Attivita-Bis

LA CASA DI CARITÀ ARTI E MESTIERI

La storia di Banda Biscotti è legata a doppio filo a quella della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, di cui rappresenta un fortunato spin off.

Gli interventi formativi promossi dalla Casa di Carità, tanto all’interno della Casa Circondariale di Verbania quanto presso la Casa di Reclusione di Saluzzo, sono il terreno di coltura del progetto finalizzato al mercato vero e proprio. Gli operatori di Banda Biscotti provengono da questo background, avendo frequentato i corsi di formazione tecnica. In Piemonte la formazione professionale in ambito penale è nata e cresciuta grazie soprattutto alla motivazione e alla determinazione di chi, nell’allora CFPP oggi parte della Casa di Carità, volle costruire un sistema di interventi in grado di presidiare in modo organico e competente questo particolare campo di azione sociale.

L’obiettivo strategico degli interventi formativi promossi presso gli istituti di pena è sostenere le filiere produttive interne presenti o, in alternativa in alcune situazioni, essere lo strumento diretto per la promozione di nuove attività lavorative. Il tema di fondo è sempre lo stesso: troppe persone passano tanto tempo a non far nulla acquisendo sempre maggiore  familiarità con gli aspetti più negativi della vita dietro le sbarre. La formazione può e deve fare la propria parte per tentare di sostenere, laddove ve ne siano le condizioni, processi di sviluppo in grado di generare nuove opportunità di lavoro per le persone in esecuzione penale.

 

agosto
13

 

VERBANIA

Con i suoi 300 mq di ampiezza e gli oltre 100 kg di biscotti realizzati per turno di lavoro, il laboratorio della Scuola dell’Amministrazione Penitenziaria è il principale sito produttivo di Banda Biscotti.

La collocazione al di fuori dalle mura detentive, nell’ambito di una struttura “ibrida” del Ministero della Giustizia, rappresenta un indubbio vantaggio da numerosi punti di vista:

– la qualità e la fruibilità degli spazi;
– la possibilità di proseguire le collaborazioni con gli ospiti dell’istituto anche una volta ultimata la pena;
– la maggior fluidità delle operazioni di carico/scarico merce.

Nel corso del tempo gli investimenti che ci hanno consentito di acquisire macchinari e attrezzature sono stati realizzati con il contributo determinante della Compagnia di San Paolo, della Fondazione Comunitaria del Vco e della Cassa delle Ammende del Ministero della Giustizia.

 

SALUZZO

Il laboratorio di Saluzzo si trova invece all’interno della Casa di Reclusione Rodolfo Morandi al piano terra del padiglione detentivo, accanto alla zona dedicata alle scuole, e confinante con il progetto “Stampatingalera” gestito dall’Associazione culturale Sapori Reclusi.

Aperto per 4/6 mesi all’anno a supporto di Verbania, il laboratorio di Saluzzo è specializzato nella produzione dei biscotti Damotti. Il laboratorio ha una superficie pari a circa 70 mq.